Proroga certificato agibilità sismica

La notizia è ormai di qualche settimana fa ma è bene ricordarlo anche su questo blog. La legge del 7 dicembre 2012, n°213 converte in legge e modifica il decreto-legge del 10 ottobre 2012, n°174. La parte che vogliamo sottolineare il questo articolo è la seguente:

1-ter. All’articolo 3, comma 9, del decreto-legge 6 giugno 2012, n. 74, convertito, con modificazioni, dalla legge 1° agosto 2012, n. 122, le parole: “sei mesi” sono sostituite dalle seguenti: “dodici mesi”

Il termine entro il quale è necessario effettuare la verifica di sicurezza, ai sensi delle NTC (Cap. 8 – Costruzioni esistenti, DM 14-1-2008) e secondo le indicazioni del D.L. 74/2012, viene prorogato al 08/06/2013.

Per chiunque fosse interessato ad avere ulteriori informazioni, non esitate a contattarci a re.designeritaly@gmail.com

Qui sotto troverete il link di riferimento del decreto-legge:

D.L. 213/2012

Certificazione Energetica: D.g.r. 21 novembre 2012 – n. IX/4416

Novità importanti per i Certificatori Energetici… e per tutti i cittadini della Regione Lombardia. E’ stato apportavo il Dgr IX/4416 che introduce questi punti alle disposizioni del d.g.r. 8745 e del d.g.r. 2555 :

  • Sarà possibile autodichiarare che il proprio immobile è privo di impianto termico, quindi non necessita della relazione di un tecnico competente. In caso di compravendita dovrà essere esibita solo l’autocertificazione. L’art.1 comma a) dice:

a)  l’esclusione dall’obbligo di dotazione e allegazione dell’Attestato di certificazione energetica nei contratti di compravendita o di locazione, previsto dal punto 9.6 delle deliberazione citata, può essere comprovato mediante auto dichiarazione resa dall’interessato ai sensi dell’art. 47 del d.p.r. 445/2000;

  • L’art.1 comma b) è chiaro. Sarà consentito l’accreditamento nell’elenco dei certificatori ai laureati in Pianificazione territoriale e urbanistica, Scienze e tecniche dell’edilizia, Scienze e tecnologie fisiche, Scienze geologiche, Fisica, Scienze della natura, Scienze e tecnologie geologiche. 

b)  ai titoli di studio che costituiscono il prerequisito per chiedere l’accreditamento come certificatori energetici, indicati al punto 16.2, lettera a), sono aggiunti i diploma di laurea (ex d.m. 16 marzo 2007) in Scienze e Tecniche dell’Edilizia, Scienze e Tecnologie Fisiche, Scienze Geologiche, nonché la laurea magistrale in Fisica, Pianificazione Territoriale ed Urbanistica, Scienze della Natura, Scienze e Tecnologie Geologiche;

  • Non sarà più richiesta l’abilitazione all’esercizio della professione tra i requisiti per l’esercizio dell’attività di certificatore energetico.

c)  la necessità dell’abilitazione all’esercizio della professione, prevista allo stesso punto 16.2, lettera a), è abolita;

  • I dipendenti comunali accreditati potranno svolgere l’attività di certificazione anche su edifici ubicati nel Comune nel quale prestano servizio.

d)  è ammessa la possibilità, per i dipendenti comunali accreditati ed iscritti come certificatori energetici nell’elenco dell’Organismo regionale di accreditamento, di certificare anche edifici che insistono sul territorio del Comune da cui dipende il loro rapporto di servizio;

  • Sarà obbligatorio l’aggiornamento quinquennale per i certificatori accreditati, pena la loro cancellazione dall’elenco. L’obbligo di aggiornamento decorre dalla data dell’accreditamento.

f)  i certificatori accreditati sono tenuti a sostenere, con cadenza quinquennale decorrente dalla data del loro accreditamento presso l’ente competente, un esame di aggiornamento professionale secondo modalità e tempistiche stabilite da Cestec s.p.a., pena la cancellazione dall’elenco dei soggetti certificatori accreditati presso L’Organismo di accreditamento regionale;

  • Tutti i cittadini avranno l’accesso al Catasto Energetico Edifici Regionale

g)  il Catasto Energetico degli Edifici regionale, costituito sulla base degli attestati di certificazione energetica redatti dai Certificatori, deve essere accessibile on line a chiunque, in modo da favorire la conoscenza dell’efficienza energetica connessa alle diverse destinazioni d’uso degli edifici e alle loro caratteristiche;

D.g.r. 21 novembre 2012 – n. IX/4416